Siamo alla commedia dell’arte

by

Tartaglia aggredisce Berlusconi: Arlecchino costernato. Per il conto del dentista citofonare Pantalone.

L’aggressore sottratto alla folla inferocita che lo insulta: “che mira di merda”.

Si apprende che Tartaglia è un volontario del WWF: Emilio Fede svela la fallita congiura dei capodogli spiaggiati.

L’aggressore è pazzo, ma comunque vota PD: primo caso di un autolesionista violento.

Chiuso su Facebook per rappresaglia il gruppo religioso folk “O mia bela Madunina”.

Annunci

2 Risposte to “Siamo alla commedia dell’arte”

  1. genoma Says:

    Berlusconi abbattuto presenta le dimissioni nelle mani del primario del San Raffaele Zagrillo che però le rifiuta doverosamente dopo il giudiziio fortemente negativo del CSM sul “processo breve”.

  2. Silvio Martire « avereoessere Says:

    […] Tartaglia aggredisce Berlusconi: Arlecchino costernato. Per il conto del dentista citofonare Pantalone. L’aggressore sottratto alla folla inferocita che lo insulta: “che mira di merda”. L’aggressore è pazzo, ma comunque vota PD: primo caso di un autolesionista violento. (Zabajone) […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: