Pane e figa

by

Berlusconi dovrà passare un’altra notte in ospedale: i sanitari sono preoccupati soprattutto per la lenta cicatrizzazione delle stimmate.

Il Premier ha anche problemi a nutrirsi da solo. Stop all’abituale dieta di pane e figa: fino alle regionali solo figa e polenta taragna.

«Il Pd non assisterà impotente allo svilimento delle prerogative del parlamento a causa del costante ricorso al voto di fiducia» assicura Franceschini, anzi «continuerà per protesta a non proporre nessuna iniziativa alternativa»

«Berlusconi mi ha chiesto di restare» ha raccontato Bertolaso che sta per andare in pensione «mi ha promesso il più forte terremoto degli ultimi 150 anni» Il sisma di Perugia intanto si scusa, ma dato lo scarso preavviso non è riuscito a fare danni più ingenti.

Annunci

3 Risposte to “Pane e figa”

  1. genoma Says:

    Allarme al San Raffaele per il tentativo di aggressione nei riguardi di Berlusconi da parte di un altro psicolabile fortunatamente fermato in tempo da Maroni di turno in corsia per sopperire alla carenza di poliziotti in organico.
    L’aggressore si era introdotto proditoriamente nello stabile attraverso il parcheggio sotteraneo alla guida di una diligenza squinternata per un assalto reiterato subito in Parlamento in seguito ai tagli apportati alla Finanziaria. Finanziaria, materializzata in un gran volume con migliaia di articoli, è stata approvata sulla fiducia. Uno sfregio per il Presidente Fini.
    Fra l’altro, il taglio al volto procurato al premier pare non sia opera di Tartaglia ma dello psico in carrozza per la cui identificazione la scientifica sta indagando negli archivi della sezione tic.
    Nel frattempo sul web impazzano i blog. Tra i più frequentati quello di Zan…grillo. Pare che lo stesso aggressore vi stia partecipando con il nick scarfacebook. Ma sulle sue tracce incombe minaccioso un ormai collaudato esperto di “informaticcia”, il mitico Catarella.

  2. vix Says:

    ma, stavo pensando, per uno fissato con l’immagine, con quella dieta non si corre il rischio di presentarsi in pubblico con un inestetico pelo interdentale?

  3. Roberto Says:

    “Berlusconi dovrà passare un’altra notte in ospedale: i sanitari sono preoccupati soprattutto per la lenta cicatrizzazione delle stimmate.”
    la plastica è difficile che si cicatrizzi 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: