Incontri ravvicinati del quarto potere

by

Io sono sicuro che un giorno gli alieni scenderanno sulla terra, con grandi astronavi che si piazzano sopra gli edifici pubblici del mondo e provano a comunicare con noi con note musicali e raggi mentali come nei film di fantascienza.
Poi, resisi conto che così nessuno li capisce, mandano avanti un alieno che si sforza di parlare la nostra lingua.
E lui ci spiegherà che per anni ci hanno guardato senza intervenire, limitandosi a sfrecciare nel nostro cielo.
Ci dirà che più volte sono stati tentati di fare qualcosa, specie quando la roba che vedevano era davvero grossa, tipo l’Olocausto e la diffusione dei McDonalds.
Ma si sono sempre trattenuti perchè pensavano, da intelligenze superiori quali sono, che dovevamo capire da soli i nostri errori e dovevano imparare da essi e dovevamo superarli.
Negli ultimi tempi, però, alcuni segnali gli hanno fatto intendere che stavamo passando il limite. Che era necessario scendere, per il nostro bene.
Hanno discusso a lungo, nei loro concili intergalattici. Poi ha prevalso la maggioranza e sono venuti.
Sono scesi con le loro grandi astronavi sugli edifici pubblici del mondo, ci hanno spiegato qual è il problema.
Noi, a malincuore, abbiamo consegnato loro Feltri e Belpietro.
E poi abbiamo guardato le loro astronavi ripartire, probabilmente per sempre.

Annunci

Una Risposta to “Incontri ravvicinati del quarto potere”

  1. fany Says:

    Probabilmente?
    sei ottimista Gian.
    ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: