Sanremo, prima serata, fin dove l’ho visto (cioè poco)

by

Apre la Clerici, che presenta al mondo sua figlia con la tenerezza di Erode che si prepara alla Prova del Cuoco.

La bambina si guarda intorno perplessa e chiede il test del DNA.

Morandi cita Monghidoro nei primi dieci minuti, che è come per la Bocassini citare Berlusconi. Un dovere morale.

La Ferreri si presenta seminuda. Io ricordo che le avesse, le tette, ma si vede che mi confondo con un’altra.

Barbarossa si struscia con la moglie di Alonso, e poi non si lamenti se lo investono in una sera buia.

Vecchioni si conferma campione di generosità, portando a Sanremo una cover di Autogrill.

La Tatangelo arriva vestita da uomo, e non mi dispiace. Sono pronto a votare Vendola.

La Crus omaggia i 150 dell’Unità d’Italia con una canzone di Sanremo 1950.

Pezzali arriva vestito in modo imbarazzante. Poi si capisce che l’intenzione è di distrarre dal suo volto, che ricorda sempre di più quello di Terminator quando esce dal fuoco.

Van De Sfroos ha una bella canzone, convincente. Perciò ho firmato anch’io per la secessione di Varese Nord.

Annunci

Una Risposta to “Sanremo, prima serata, fin dove l’ho visto (cioè poco)”

  1. Portnaio Says:

    Mi sa che i servizi sociali sono intervenuti dopo la presentazione di Antonella Clerici!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: