Posts Tagged ‘Bossi’

Ieri sera

24 febbraio 2011

Ieri sera Bossi ha detto che ormai se lo sente in tasca. E io spero parlasse del federalismo.

Ieri sera il TG1 ha detto che Prodi era amico di Gheddafi. Ma non abbastanza, perchè il bunga bunga l’ha insegnato a quell’altro.

Ieri sera hanno mostrato le fosse comuni di Tripoli e qualcuno ha smarcato i nomi dalle previsioni degli arrivi.

Annunci

Per me, numero uno!

4 gennaio 2011

Berlusconi è riuscito a rifare la comunione. Il sacerdote, al momento di consegnare l’ostia consacrata, ha recitato come di prassi: “Corpo di PierCristo”.

La borsa premia la nuova Fiat, almeno finché non si saprà che vende auto.

Bossi ha trovato cimici nella sua casa di Roma, una mosca nella minestra e un sacco di vermi nel suo partito.

A 75 anni Dan Peterson è tornato a sedere su una panchina di basket. Palazzo Chigi era già occupato dal suo gemello.

 

L’impero dei cenci

23 ottobre 2010

Per Terzigno Bossi invoca la forza. Berlusconi, pur di accontentarlo, ha sostituito Bertolaso con un cavaliere Jedi.

I dieci sistemi elettorali preferiti dai politici italiani con un intruso che è anche l’unica persona seria

2 settembre 2010

Gasparri Maurizio: sistema proporzionale elementare in base otto nelle regioni che abbiano almeno tre lati esposti a nord.

Bondi Sandro: sistema uninominale bavoso sproporzionale in esametri inutili con riporto

Siffredi Rocco: sistema polinominale esagerato a triplo turno. Se non è serata.

Berlusconi Silvio: sistema uninominale a voto telecomandato con maggioranza assoluta e candidature successive allo spoglio.

Fazio Ferruccio: sistema uninominale a doppio turno di guardia. Candidati reperibili solo dopo le 18.00. Gratis.

Gelmini Maristella: sistema proporzionale alla reggina con meritocrazia alla membro di segugio.

Anonima: sistema proporzionale alla Grazioli con quoziente a ingoio.

Veltroni Valter: sistema uninominale secco con correttivo proporzionale Stars and Stripes e/o viceversa.

Cota Roberto: sistema maggioritario dubitativo con voto ad minchiam.

Bossi Umberto: sistema proporzionale duro con premio segregazionista e riscossione unicredit. Cospargere con abbondante grana libico.

Fini Gianfranco: sistema proporzionale inverso alla monegasca con lucidatura a feltri.

Ciné-Ratatouille

25 agosto 2010

Ogni politico ha il suo film preferito. Tipo:

Italo Bocchino: L’ammucchiata selvaggia
Silvio Berlusconi: Un ventennio da Dio
Gianfranco Fini: Appartamenti serpenti
Pierferdinando Casini: Questo ragazzo è di tutti
Umberto Bossi: Il viale del Tremonti
Denis Verdini: La riffa e l’arraffa
Pierluigi Bersani: Il Parlamento può attendere

Continui chi può…

Dieci cose che può fare Berlusconi per non andare a elezioni anticipate (seguite dagli appunti manoscritti a mano da lui medesimo personalmente)

23 agosto 2010
  1. Allearsi con Franceschini (è carino come Fini, ma almeno di politica non capisce un cazzo)
  2. Trovare il punto debole di Bocchino (consultare la Carfagna)
  3. Chiedere a Bossi la tabellina del 3 (di solito a 9 gli scatta la sincope)
  4. Evitare il logoramento da parte dei finiani (ordinare duecento casse di Cynar)
  5. Sposare una figlia di Casini (stavolta intestarle solo un appartamento a Novedrate e impuntarsi sulla separazione dei beni)
  6. Far scrivere a Feltri che Di Pietro ha chiesto soldi a Verdini per andare a trans (la prossima volta aspettare che Marrazzo si candidi alla guida del Pd)
  7. Sostituire Bondi con Alfonso Signorini (tanto la cultura a puttane c’è già andata e da coordinare ormai ci sono solo le cravatte di Bonaiuti)
  8. Chiedere a Tremonti la tabellina del 3 (fino a 6 ha suggerito a Bossi, poi si è stizzito perché lo interrompevano di continuo)
  9. Mettere una testa di cavallo nel letto di Napolitano (dedicarla a Vittorio Mangano)
  10. Stilare una lista di finiani recuperabili (mandarla via sms a Quelli che il calcio)

Polpo di scena

12 luglio 2010

Dopo il trionfo mondiale, al polpo Paul è stata posta l’alternativa fra Bossi e Casini. Il simpatico cefalopode ha vomitato.

Diserbare l’erba voglio

10 novembre 2009

Il Cardinale Bagnasco: «Voglio che cessi l’odio fra i politici, voglio l’obiezione di coscienza per i farmacisti, non voglio l’ora di islam nelle scuole e voglio il reintegro dei fondi per le scuole cattoliche.»
«Eminenza, e la scopa in culo?»
«Un po’ per volta, altrimenti a Natale non so più cosa chiedere»

Minzolini «Non sono un portavoce di Berlusconi» e anticipa il prossimo editoriale super partes: Meglio puttanieri che froci

Il sottosegretario Fazio: «Vaccino innocuo, l’ho fatto anch’io», poi lancia due ragnatele sull’arco di Traiano e sparisce fra i tetti di Roma

Il Tar del Molise rigetta il ricorso di due consiglieri provinciali sull’assenza di donne in giunta. Motivo? In quanto maschi non hanno interesse a ricorrere. Questa sentenza dimostra che la satira sta diventando inutile. Bastardi.

B16 aka JR: «Le migrazioni sono positive, aiutano la comprensione tra le culture». Subito dopo Bossi ha ordinato 50 ettolitri di diserbante per le radici cristiane della lega.

Giovanardi: «Cucchi è morto perché era tossico, anoressico e sieropositivo». Ha omesso ebreo e comunista per cristiana pietà.