Archive for gennaio 2010

Senza via di scampo

31 gennaio 2010

Obama taglia i fondi per il ritorno sulla Luna: panico nel Pd

Annunci

Volevo un ministero, nero, nero…

30 gennaio 2010

Berlusconi ha deciso che Bertolaso diventerà ministro: far entrare cavalli in Senato non c’è stato verso.

Svista

28 gennaio 2010

Varato dal governo un corposo piano antimafia che comprende, tra l’altro, il blocco dei processi per le prime quattro cariche dello Stato. (Ops, se ne sono accorti)

A tavoletta

28 gennaio 2010

Presentato l’iPad, la novità di Apple. Avrebbe tra l’altro un’applicazione speciale per trasformare i blog in programmi de La7.

(In proposito rassicuriamo Barbareschi: l’iPad si può mettere sulla fotocopiatrice.)

Intanto Bill Gates attacca l’Italia sugli aiuti ai paesi poveri: “Era dal lancio di Powerpoint che non vedevo un programma tanto scarso e inutile”

Confindustria: “Fuori dall’associazione chi paga il pizzo”. Ma potrà rientrare pagando un extra.

27 gennaio

27 gennaio 2010

Iran, Giornata del Promemoria.

Compagni che annaspano

25 gennaio 2010


Australia, rischia di sparire il “pesce triste”.
La vittoria di Vendola è stato il colpo decisivo.

Maristella monta in gondola

25 gennaio 2010

Brunetta si candida a sindaco di Venezia: almeno fino alla prima acqua alta.

Lo stesso ministro ha proposto di dare 500 euro al mese, prelevati dalle pensioni di anzianità, ai diciottenni perché se ne vadano di casa. La cifra dovrebbe servire per finanziare rapine ai danni dei pensionati in modo da pagare anche spesa, luce, acqua, gas, telefono, bollo, assicurazione e soprattutto una pensione integrativa, ché quella di anzianità se la fotteranno dei bamboccioni.

Perentorio il commento di Bersani: «Giovani? Ne esistono ancora?»

Intanto il Pd ha altre gatte da pelare: il candidato di Massimo D’Alema ha vinto le primarie in Puglia con il 27% delle preferenze. «Peccato per quel 73% di schede nulle», ha commentato con il consueto equilibrio.

E a proposito di terremoti, difficile telefonata fra Bertolaso ad Haiti e il Premier al matrimonio della Gelmini: il primo ha riferito che tutte le scuole sono crollate, Berlusconi ha risposto seccato che da noi ci stanno ancora lavorando.

Piovono patacche

19 gennaio 2010

Ali Agca torna libero e si dichiara il Messia. Dio chiede la prova del DNA.

Napolitano alla vedova di Craxi: «Ricordo la figura di suo marito per l’impronta non cancellabile che ha lasciato». Sull’argenteria del Quirinale.

IE8 è stato dichiarato non sicuro anche in Francia oltre che in Germania. Prima di vietarlo anche in Italia, verrà testato sugli ex braccianti di Rosarno.

Il Presidente del Consiglio ha espresso cordoglio al governo haitiano per il crollo del Parlamento, prima di scoprire che Fini aveva già chiesto il gemellaggio.

Allarmi siam razzisti!

12 gennaio 2010

L’Osservatore Romano: «Italiani troppo razzisti». «Meglio razzisti che crucchi» la pronta replica degli italiani.

Inaugurata la Banca del Tempo per Animali. Le vite di gatto promettono dividendi astronomici.

Oliver Stone: «Hitler, un capro espiatorio». Probabilmente la prima vittima del partito dell’odio.

Bersani frena sulle primarie: «A forza di parlare di democrazia, qualcuno potrebbe crederci»

Dice La Repubblica che nel 2008 gli italiani hanno passato al cellulare 97 miliardi di minuti. Sono 5,315 minuti al giorno a persona: mica cotica.

Periodo nero

10 gennaio 2010

Sarebbe un tabaccaio l’assassino della trentenne savonese. Maroni: “Troppe licenze ai tabaccai.”

Ora a Rosarno non ci sono più immigrati e tutti festeggiano. Ma non chiedano a me di raccogliere i pomodori.

Si organizza per il primo marzo lo sciopero degli extracomunitari contro il razzismo. Presumibile titolo del Giornale: “Negri e fannulloni”.